ISCRIZIONE AL BLOG

giovedì 27 settembre 2012

IL SOUTACHE

Il Soutache è una tecnica che consiste nell'incastonare perle e pietre di ogni forma e dimensione utilizzando della passamaneria al fine di creare gioielli. Vi metto qui sotto alcuni esempi per farvi capire meglio di cosa sto parlando:

Questa tecnica è detta anche "Spiga Russa" e ha origine dagli alamari tradizionali delle casacche militari e dai decori degli abiti degli Zar.
Qui sopra potete vedere un bellissimo bracciale


Questa invece è una collana.
Le artiste più brave nell'eseguire queste tecnica sono quasi tutte russe o comunque dell'Europa dell'est. Secondo me la più brava in assoluto è DORI CSENGERI  www.doricsengeri.com; curiosando nel suo sito potrete lustrarvi gli occhi, però, mi raccomando non guardate i prezzi!!

Tutte queste immagini sono oggetti fatti da lei; questo paio di orecchini è a dir poco stupendo!!

Anche questo anello è veramente meraviglioso!

C'è da dire, però, che la tecnica non è per nulla semplice anche perchè la passamaneria, o meglio, le piattine di viscosa di vari colori vengono cucite tra di loro intorno alle perle e bisogna essere molto precisi, soprattutto se si decide di realizzare un paio di orecchini perchè ovviamente questi devono essere uguali!!!

Ma , secondo voi......
POTEVO IO ESIMERMI DAL PROVARE?????
Ed ecco qui il mio primo esperimento di Soutache; si tratta di un paio di orecchini (ovviamente si parte dalle cose più semplici.....) che ho realizzato utilizzando pietre dure nelle sfumature del turchese e swarovsky da 4 mm.



E per chi volesse cimentarsi vi metto qui sotto un tutorial fotografico che ho fatto io



L'occorrente per questo progetto è:
 1 pietra dura con foro passante, 3 swarovsky da 4 mm, 3 piattine da soutache nei colori turchese, fucsia e argento, filo da cucito trasparente, ago e un pezzettino di alcantara (è quel rotolo sulla sinistra)



Pareggiate le piattine e trovate la metà, a questo punto infilate l'ago dall'interno verso l'esterno ed incominciate a cucire spostandovi verso sinistra



Girate le piattine intorno alla perla e quando siete arrivate con la cucitura all'altezza del foro entratevi con l'ago e uscite dalla parte opposta passando anche attraverso le 3 piattine sulla destra.
Fate questo passaggio un paio di volte per  assicurare meglio il lavoro.
Uscite con l'ago dal foro di sinistra e continuate a cucire le vostre 3 piattine di sinistra fino ad arrivare sotto alla perla. A questo punto unite le piattine di destra;
Adesso dovete cucire le 6 piattine insieme..per un paio di millimetri



Curvate verso l'esterno le 3 piattine di sinistra e con la stessa tecnica di prima cucitevi uno swarovsky




Fate la stessa cosa a destra e sempre cucendo portate le piattine di entrambi i lati sul retro della creazione



Questo è il retro; fissate le piattine e tagliate l'eccesso.



A parte, prendete la piattina fucsia, piegatela a meta e cucite per alcuni millimetri, inserite la piattina argento sempre piegata a metà e cucitela assieme a quella fucsia sempre per alcuni millemetri. Fate lo stesso con quella turchese.



A questo punto potete inserire uno swarovsky passando l'ago attraverso il foro e poi proseguendo fino ad unire alla base le 6 piattine.



Cucite il tutto alla creazione principale (questo è il retro del lavoro), tagliate gli eccessi e "nascondete " il tutto incollando un pezzettino di alcantara tagliato a misura.



E questo è il risultato finale!!!

Ovviamente questa è solo la tecnica base e non posso paragonare il mio lavoro a quello delle artiste più brave (vedi foto sopra), ma io sono già soddisfatta e penso che sia un buon inizio.
Voi che ne dite???

10 commenti:

  1. Brava! Grazie per questo chiarissimo tutorial

    RispondiElimina
  2. Veramente brava,almeno tu hai iniziato,io invece è un anno che ho comprato il materiale ed ancora non ho realizzato nulla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava!
      Voglio iniziare a farli anch io.....una domanda: il tutto costa molto?
      grazie.

      Francesca

      Elimina
    2. Nel complesso direi di no. Ovviamente se utilizzi pietre dure e Swarovski il costo sale!

      Elimina
  3. Bel tutorial. Molto chiaro.
    Volevo solo sapere, secondo te, se al posto dell'alcantara posso usare un altro materiale per nascondere la parte posteriore del lavoro. L'ho cercato nel negozio in cui vado di solito a comprare il materiale ma non l'ho trovato e avevo pensato di usare del feltro molto sottile. L'effetto potrebbe essere uguale? Ho paura che risulti troppo pesante.
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che si possa usare tranquillamente il feltro!

      Elimina